Home   La storia

La storia

La storia dello studio

La famiglia de Castello ha una lunga e antichissima tradizione di giuristi. Originaria della Città di Belluno, gli storici ne ricordano l’impegno e l’attività in campo giuridico, fin dai primi anni del 1700, e ancor prima ricoprendo le cariche più importanti nel nobile Consiglio della Città.

Istituito nel Regno d’Italia l’Albo degli Avvocati, il primo a giovarsene fu l’Avvocato Valentino de Castello (Ponte nelle Alpi 1892-Padova 1978), che, svolto il tirocinio presso lo studio del Prof.Avv. Vittorio Arangio Ruiz a Modena, ove il padre Dott.Rainero de Castello (Ponte nelle Alpi 1861- Belluno 1938) ha ricoperto la funzione di Presidente del Tribunale fino al 1930, si iscrisse nel 1919 all’Albo degli Avvocati di Belluno con studio in p.za Campitello n.15.

Distintosi in Belluno per l’impegno professionale in materia di usi civici, alla fine degli anni ’30 l’Avv.Valentino de Castello apriva studio a Padova e successivamente, superato l’esame per il patrocinio alle Magistrature Superiori, a Roma, ove si trasferiva dedicandosi interamente all’attività di Cassazionista, e lasciando la gestione dello studio di Padova al figlio maggiore Avvocato Francesco de Castello (Ponte nelle Alpi 1921 – Padova 1994), mentre il figlio più giovane Rainero de Castello (Ponte nelle Alpi 1923 – Firenze 1994) rimaneva a Roma, intraprendendo una brillante carriera di Magistrato, che lo portava alla fine degli anni ’80, dopo aver rivestito i massimi ruoli, a ricoprire a Firenze la carica di Procuratore Generale della Repubblica e, poi, di Primo Presidente della Corte d’Appello.

Nello studio di Padova l’Avv.Francesco de Castello si dedicava principalmente al diritto penale, divenendo in breve avvocato penalista di fama nazionale. A lui, che aveva dato lustro alla classe Forense per aver condotto con successo i più importanti processi penalistici in Italia tra gli anni ’60 ed ’80, il Consiglio dell’Ordine di Padova ha voluto intitolare non solo la Camera Penale di Padova di cui era stato Presidente per molti anni, ma altresì una delle Aule principali del Tribunale di Padova. E’ alla fine degli anni ’80, precisamente nel 1989, che l’Avv.Francesco de Castello, insieme al nipote Avv.Valentino de Castello (Firenze 1958), figlio del fratello Rainero, e all’Avv.Cecilia Franciosi (Modena 1961), dava inizio all’Associazione professionale denominata “Studio Legale de Castello”, proseguita poi da quest’ultimi con la denominazione attuale di “Studio Legale de Castello & Associati” oggi de Castello & C. Società tra Avvocati s.r.l.